MARINA GELLONA

Vite che non sono la tua

 430,00  390,00

foto Marina2

Product Description

COS’È

Che cosa hanno in comune Haruki Murakami con Underground, Emmanuel Carrère e il suo Vite che non sono la mia, Concita De Gregorio e Cosa pensano le ragazze e Jenny Erpenbeck, Premio Strega europeo del 2016 per Voci del verbo andare? È presto detto: queste opere hanno al centro le esperienze di vita reale delle persone, cercate e ascoltate con metodo ed empatia e raccontate in modo efficace e coinvolgente. Ogni autore, ogni autrice ha trovato un tema, ha incontrato le persone e ha scelto uno stile di intervista, ha intrecciato le storie di vita con la propria o con la fiction, arrivando a esiti narrativi interessanti e differenti. Certo, alla base c’è un metodo, quello dell’intervista biografica e della raccolta delle storie personali, che è anche al centro di questo percorso.

Se ti interessano le voci e le esistenze delle persone, il loro valore di testimoni di un tempo, tema o vissuto, la meraviglia e l’intensità di singoli individui che hanno attraversato storie forti o significative; se ti chiedi come ci si possa avvicinare a uno sconosciuto per chiedergli di raccontare di sé o se sia possibile trovare la giusta distanza per ascoltarne la storia; se credi nel valore comunicativo e sociale delle storie ben scritte e pensi ci siano esseri umani e vite che, là fuori, non hanno voce e spazio nella narrazione collettiva, questo corso può metterti alla prova e all’opera per imparare una modalità di lavoro.

Avremo 12 lezioni, 12 settimane per conoscere molti esempi di autori e testi; dopo aver familiarizzato con queste narrazioni, dovrai raccogliere la storia di una persona con il metodo dell’intervista biografica e scriverla in modo che sia più vicina possibile alla voce di chi te l’ha raccontata.

In questo percorso ci saranno cinque passaggi fondamentali: trovare una persona disposta a raccontarti la sua esperienza e stringere con lei un patto narrativo; intervistarla due volte, preparando traccia e contesto; scrivere un testo, lungo tra le 3 e le 10-15 cartelle; chiedere alla persona un feedback in un momento di restituzione; creare un dono per chiudere il cerchio della storia.
Puoi scegliere di raccogliere la storia di una persona vicina oppure sconosciuta e che secondo te non ha voce nella nostra società o nella narrazione mediatica, oppure fa parte di una categoria di persone e quindi di uno stereotipo (come “i migranti”, “le donne”, “gli anziani”).

Narrare non è solo inventare trame, ma anche saper scrivere bene ciò che si è ascoltato da qualcun altro; imparare a raccontare le storie di chi ci sta intorno serve anche a uscire da se stessi e trovare nuove idee per rimettere in moto la propria voce narrante. Ma questo percorso può essere utile anche a chi vuole scrivere la storia di una persona cara, o a chi si è imbattuto in qualcuno che ha una storia ignota al mondo, ma preziosa. Perché a volte le persone che ci circondano sono come libri chiusi, e per scoprire quello che hanno da dirci basta solo saperli ascoltare.

QUANDO
Le lezioni cominciano a gennaio e durano tre mesi.

DOMANDE
Voglio iscrivermi! Come posso pagare?
Ci sono due modi: se vuoi fare un bonifico, scrivi a classify@scuolaholden.it e ti manderemo i dati. Per pagare con PayPal, invece, aggiungi il corso al carrello e segui le istruzioni.

Come funziona Classi-fy?
Dovrai seguire un calendario settimanale di appuntamenti: potranno essere lezioni video del docente, dispense da leggere e scaricare, e avrai delle scadenze per scrivere e condividere sul sito di Classi-fy i compiti a casa. Leggerai cosa scrivono i tuoi compagni e potrai commentare o ricevere le loro opinioni su quel che scrivi tu. Nel forum potrete incontrarvi e parlare delle lezioni (ok, sappiamo già che non parlerete solo di quello: ma fa parte del divertimento). A volte il docente posterà un video in cui analizza pubblicamente i lavori di tutta la classe, ma riceverai valutazioni personali sui tuoi testi anche dai tuoi compagni, durante le discussioni in chat.

Quali sono i requisiti tecnici per partecipare? Devo installare qualche programma speciale sul computer?
In linea di massima, si lavora online: quindi basta avere una connessione internet. Sul sito classify.it troverai i video delle lezioni, che verranno caricati man mano procederà il corso, condividerai i tuoi documenti con il resto della classe, potrai scaricare le dispense e scambiarti messaggi con i compagni.

E alla fine del corso cosa succede?
Tutta la classe verrà alla Holden, a Torino, per la lezione conclusiva e la consegna del diploma. Finalmente vi incontrerete dal vivo e, se tutto va bene, vi berrete una birretta in Borgo Dora per festeggiare.